Categorie
News

Edilizia su Fune o Edilizia Tradizionale?

Perché scegliere l’Edilizia su Fune per ristrutturare, al posto dell’Edilizia Tradizionale?

E’ una domanda che si fanno (e ci fanno) in molti.

Innanzitutto è importante sapere che non sempre si può scegliere.
L’Edilizia su Fune, infatti, si utilizza laddove non si può arrivare con l’Edilizia Classica.

Molto spesso, però, non ci sono le condizioni per un intervento tradizionale:

ad esempio perché l’edificio su cui operare è troppo alto o perché si trova in un centro storico dove non si possono mettere i ponteggi o, ancora, perché il punto da ristrutturare è particolarmente impervio e difficile da raggiungere.

Nei suddetti casi, infatti, i costi dell’edilizia classica, per affrontare le problematiche di altezza o impraticabilità, sarebbero proibitivi.

 

Come si interviene con l’Edilizia su Fune?

Con l’edilizia su fune e degli operai edili esperti, invece, il problema si risolve rapidamente, con poco ingombro e con costi contenuti.

Questo tipo di edilizia, infatti, ha il vantaggio di intervenire in velocità, riducendo i tempi di apertura cantiere e, quindi, con un notevole risparmio economico.

Viveco ha deciso di offrire entrambi i servizi, proprio perché non sempre si può scegliere come intervenire.

L’unico modo per dare una soluzione a 360° ai propri clienti è quello di avere delle squadre specializzate in entrambe le modalità di lavoro.

 

Perché occuparsi di edilizia su fune?

Occuparsi di Edilizia Acrobatica, infine, è per Viveco anche una scelta etica.

Lavorare su corda vuol dire lavorare in modo sostenibile: meno impatto acustico, meno scarti da lavoro, nessun ponteggio e tempi brevi.

Se vogliamo un mondo più vivibile, iniziamo facendo delle scelte più Green.