Cappotto Termico

cappotto termico

Cos’è il Cappotto Termico?

 Il cappotto termico è l’isolamento termico delle pareti di una casa o di un edificio.  

Si applicano dei pannelli isolanti alle pareti della struttura, di spessore variabile, fino a raggiungere il risultato desiderato, ovvero migliorare la classe energetica dell’edificio.  

I materiali isolanti che si possono utilizzare sono molteplici e ciascuno con caratteristiche tecniche differenti.
Per citarne alcuni:  
•  lana minerale
• fibra di legno
• sughero
• schiume minerali
• polistirene espanso sinterizzato
•  polistirene estruso
• poliuretano
• pannelli in Aerogel.  

Un cappotto termico ben posato e con i giusti materiali, può durare moltissimi anni.  

 

Perché fare il Cappotto Termico?  

Nelle soluzioni abitative moderne e nella bioedilizia si parla spesso di “Comfort Abitativo”, inteso come una serie di caratteristiche che l’abitazione deve avere, per far si che la vivibilità al suo interno sia qualitativamente migliore. 
 
La temperatura ideale da tenere in casa è considerata intorno ai 20° (con oscillazioni che vanno dai 18 ai 22). Questo per garantire salubrità agli ambienti e, quindi, benessere fisico.  
Quando la temperatura della casa è al di sopra dei 22 gradi, va seriamente preso in considerazione l’solamento termico.  

Questo intervento, oltre ai benefici sopra citati, migliora anche la classe energetica dell’abitazione, portando anche ad un notevole risparmio economico.  

 

Quanto costa?  

Il costo varia molto in base ai materiali scelti e alla manodopera. Diciamo che si va dai 50 agli 80€ al mq. Ma con il Superbonus 110% si può arrivare anche a pagare pochissimo o, addirittura, nulla.  

 

Cappotto Termico e Superbonus110%, come funziona?

Si può richiedere il Superbonus per gli interventi di isolamento termico, ottenendo una detrazione delle spese sostenute fino al 110%, se si eseguono lavori su almeno il 25% della superficie lorda dell’edificio.

La detrazione sarà da ripartire in 5 quote annuali di pari importo.

Inoltre, si potrà cedere la detrazione fiscale all’impresa che effettuerà i lavori, ricevendo uno sconto immediato in fattura pari al 100% delle spese sostenute.